Sorry!

Questo è un sito di controinformazione, niente commenti. Ho a malapena il tempo di pubblicare i post, non ne ho per cancellare lo spam, i troll, controbattere a tutti gli ocoparlanti che dissentono e nemmeno per avere scambi di opinione costruttivi.

Nessuno è più schiavo di colui che si ritiene libero senza esserlo. (J.W.Goethe)

C’è solo una cosa che è peggio di un nemico: un traditore.

C’è solo una cosa che è peggio di un nemico: un traditore. La sinistra italiana, in tutte le sue declinazioni, tramite i suoi partiti e le loro diramazioni, ovvero sindacati e associazioni, ha tradito la classe lavoratrice che rappresentava (nella quale è da considerare anche la piccola e media impresa), ha tradito l’Italia. Aderendo all’ideologia economica neoliberista e neoclassica e ai trattati di Maastricht si è alleata al fascismo finanziario, ma è soprattutto con l’adesione all’Euro, letale arma di distruzione di massa della classe lavoratrice, che si è manifestata come vassallo del potere della finanza e delle multinazionali, consegnando il nostro paese alla povertà, allo sfruttamento e agli interessi di poteri stranieri. Mentre in Europa rigurgiti di nazifascismo hanno preso il potere nessuna voce si leva da chi dovrebbe essere custode dei valori della resistenza. Svastiche, simbologia nazista e ritratti di filonazisti ultranazionalisti sfilano oggi per Kiev . Bombardamenti di civili vengono usati dal governo di Kiev come metodo di pulizia etnica in Novorossya e gli aiuti umanitari alla popolazione vengono pretestuosamente negati. Come i nazisti Poroshenko incita i propri soldati a uccidere dieci separatisti del Donbass in cambio di ogni camerata morto. Minacce di marce armate sulla capitale da parte dei nazisti paramilitari di Pravy Sector, che picchiano gli oppositori e distruggono le attività commerciali russe in ucraina, proprio come quando le camicie brune naziste distruggevano quelle degli ebrei. Tutto questo nell’indifferenza di chi da noi dovrebbe preservare e diffondere i valori della lotta partigiana che contro questi “mostri” ha lottato pagando un pesante tributo di sangue. E’ con l’approvazione di queste persone che abbiamo assistito allo spettacolo degradante di “Bella Ciao” cantata nelle aule parlamentari come segno di vittoria per l’approvazione della legge che consegnava miliardi di euro degli italiani alle banche azioniste della Banca d’Italia. Le stesse persone in parlamento che considerano terroristi i partigiani di Donetsk e Lugansk che combattono contro i nazisti mandati da Kiev e che hanno anche il coraggio ipocrita di appendere indegnamente nelle loro sezioni il ritratto di Che Guevara, infangandone la memoria. Non crediate che controllando i media e potendovi permettere di proporre un informazione censurata a vostro favore o addirittura falsa l’avrete sempre vinta, la controinformazione, a voi alternativa, ha la forza della goccia che lentamente scava la pietra, le opinioni lentamente stanno cambiando, i vostri giornali sono in crisi, alcuni chiudono e altri, come l’Unità, chiuderanno in futuro perché il popolo inizia a non credervi più e la storia vi attribuirà il ruolo che meritate: TRADITORI.

mercoledì 30 agosto 2017

Finalmente l'atteso declino del PD, iniziano a saltare le feste dell'Unità.


La storica Festa dell'Unità di Savignano sul Rubicone che esiste da ben 70 anni salta per mancanza di volontari. La riflessione piddina sull'accaduto è stata la seguente:

"Le forze umane ogni anno calano, abbiamo avuto diversi funerali e non c’è un ricambio generazionale di giovani volontari che entrano al posto degli anziani che non ci sono più o non ce la fanno più a stare ai fornelli".

Una riflessione superficiale che non approfondisce il perché questo succede. La ben conosciuta spocchia piddina impedisce loro qualsiasi autocritica, non può essere colpa loro, loro non sbagliano mai e detengono la superiorità morale su tutti gli altri che sono tutti dei fascisti razzisti.

Allora provo a spiegarlo io, o perlomeno a suggerire delle possibili spiegazioni.

Sarà mica perché una volta si andava in pensione all'età giusta e i pensionati avevano ancora tempo e energia da spendere anche nelle attività sociali mentre adesso, "grazie" anche al PD, lavori fino a quando sei vecchio decrepito che spesso manco arrivi alla pensione?

Sarà mica che una volta ti davano una pensione decente per campare mentre adesso molti devono arrangiarsi a lavorare ancora per arrotondare la pensione misera? Altro che andare a fare volontariato!   

Sarà mica che qualcuno si è accorto con molto ritardo (i piddini non sono dei fulmini) che quando iniziò a fare il volontario diversi anni fa era in un partito marxista comunista e adesso invece si ritrova in un partito capitalista globalista neoliberista servo della finanza e pro NATO e quindi "lievemente" in contrasto con le sue vere idee politiche?

Sarà mica che la diseducazione alla cooperazione e l'educazione all'individualismo che oggi i giovani ricevono nel sistema scolastico così riformato dal berlusconismo prima e dai piddini poi spinge i giovani lontano da questo tipo di attività?

Sarà mica che un giovane ne ha abbastanza di lavorare gratis perché già lo fa per un assunzione in stage in quanto il vostro buon governo gli presenta solo queste  "fantastiche opportunità"?

Sono sufficienti come suggerimenti?